Recutech usa i compressori Mattei per i suoi scambiatori di calore

Recutech e Mattei

Mattei da oltre 10 anni affianca Recutech, produttore di scambiatori di calore controcorrente. La tecnologia a palette a servizio della crescita dell’azienda della Repubblica Ceca: innovazione e affidabilità conquistano i mercati dell’Est.

Non ha dubbi oggi Filip Hazuka, CEO di Recutech, sulle ragioni che lo hanno spinto a scegliere  l’innovazione e la qualità dei compressori Mattei per la sua azienda in Repubblica Ceca: “I pilastri cui si fonda la nostra attività sono qualità, innovazione e la creazione di relazioni a lungo termine con i clienti. Da qui nasce la scelta di rivolgerci a un partner come Mattei, un’azienda su cui sappiamo di poter fare completo affidamento, i cui prodotti sono garanzia di qualità e quantità, intesa come durabilità dei componenti”.

Recutech e Mattei

Gli scambiatori di calore di Recutech

Recutech è un produttore di scambiatori di calore controcorrente di alta qualità con sede a Pardubice, nella Repubblica Ceca. Un’azienda che conta 100 dipendenti e vanta forti mire espansionistiche, tanto che è già in corso la costruzione di un nuovo maxi-stabilimento produttivo da 20mila metri quadrati, che ne andrà quasi a triplicare l’attuale area produttiva: “Sappiamo bene che la concorrenza nel nostro settore non dorme mai – prosegue – e dobbiamo rispondere con sempre maggiore efficacia alle richieste di un mercato in forte sviluppo. Per questo mi occupo personalmente del continuo sviluppo dei nostri prodotti, scegliendo con molta attenzione i fornitori cui affidarci”.

La collaborazione con Mattei

Una collaborazione, quella con Mattei, nata più di 10 anni fa, nel 2010, ma che oggi prosegue più salda che mai: “Scegliere Mattei per noi è stata una scommessa: – ammette Hazuka – all’inizio nutrivamo qualche dubbio sull’affidabilità dei compressori a palette in un’attività come la nostra, che lavora h24 su tre turni. Ma queste macchine ci hanno dimostrato tutta la loro efficacia ed efficienza nei fatti, giorno dopo giorno, confermandoci di aver fatto la scelta giusta. Da allora – abbiamo acquistato molti altri compressori Mattei che ci hanno aiutato a crescere come azienda, tanto che abbiamo appena ordinato un nuovo compressore Maxima Xtreme 75 R con sistema di recupero calore per la nostra nuova sala”.

Recutech e Mattei

La gamma Maxima Xtreme

La gamma Maxima Xtreme è progettata per risparmiare energia e proteggere l’ambiente. I compressori rotativi a palette di ultima generazione Maxima Xtreme 55-75 rispondono alla necessità di erogazione di grandi volumi di aria compressa in modo costante per lunghi periodi di tempo. Portata da 11,45 a 15,93 m³/min. Potenza da 55–75 kW . Propongono tre diversi allestimenti: versione insonorizzata Plus con essiccatore integrato, versione insonorizzata R con kit recupero calore, versione insonorizzata W interamente raffreddata ad acqua.

Il futuro, per Recutech, si prospetta particolarmente ricco di risultati. Insieme al nuovo stabilimento, l’azienda ceca si prepara infatti a crescere anche nei propri addetti: “Stiamo crescendo – conferma Hazuka con una punta di orgoglio – e questo comporta non soltanto un investimento nelle attrezzature e negli impianti, ma anche nelle persone, che rappresentano il vero motore di questa azienda. Per questo abbiamo in programma di assumere e formare decine di nuove risorse, con l’obiettivo di diventare un vero e proprio punto di riferimento per tutto il mercato”.

Crescita costante

Recutech infatti ha vissuto in questi anni una crescita costante, a partire dal 2010 con l’avvio della produzione dei primi scambiatori di calore, fino al 2019, quando l’azienda ceca si è guadagnata il titolo di più grande produttore di scambiatori controcorrente in alluminio di tutto il mondo. “Un grande risultato per noi che ci spinge a fare ancora meglio – prosegue il CEO di Recutech –. Oltre al completamento dei nuovi locali e impianti, infatti, vogliamo continuare a puntare sulla qualità e soprattutto sulla nostra capacità di innovare, sia a livello di ottimizzazione dei processi che dal punto di vista del prodotto. Proprio adesso infatti stiamo sviluppando un nuovo prototipo di scambiatore che è destinato a diventare il migliore al Mondo nella sua categoria”.

E a proposito di mondo, a creare i presupposti di questa collaborazione tra Mattei e Recutech è stata proprio l’impresa MONDO s.r.o., azienda, anch’essa ceca, fondata nel 1992, che si occupa dello sviluppo sistematico e della produzione di compressori originali per veicoli ferroviari, basati proprio sulla tecnologia Mattei.

La sinergia tra Recutech e Mattei

La sinergia con Mattei risale al 1996, “quando MONDO è diventato rivenditore autorizzato e centro assistenza per i compressori Mattei – conferma Petr Skořepa – technical director –. Ci siamo avvicinati a Recutech nel 2010, vincendo una gara per la fornitura di compressori. Abbiamo proposto le macchine Mattei e la loro tecnologia a palette come soluzione per incrementare la produzione grazie all’efficienza energetica e ai bassi costi di servizio: il primo compressore che abbiamo installato era un Mattei AC22 ed è stato subito amore a prima vista. Da allora il triangolo Mattei, Recutech, MONDO è diventato una realtà solida e duratura, destinata a raggiungere traguardi importanti”.