HP accelera il passaggio alla produzione 3D di massa

Nel corso di formnext 2018, HP ha annunciato nuove installazioni delle soluzioni di stampa HP Jet Fusion 3D e l’espansione di quelle esistenti, allo scopo di soddisfare la crescente domanda a livello mondiale di componenti di alta qualità realizzati in 3D. HP ha illustrato l’esplosione delle nuove applicazioni nei settori dei trasporti, industriale, medicale e consumer, tra cui le nuove applicazioni PA-11 e i primi clienti delle nuove pluripremiate soluzioni HP Jet Fusion 3D 300/500. HP ha anche annunciato un flusso di lavoro “dalla progettazione alla stampa” realizzato in collaborazione con Autodesk, per offrire capacità di progettazione generativa in tutto il portfolio HP Multi Jet Fusion, oltre a nuove risorse online per accelerare il percorso verso la produzione di massa per i clienti e i rivenditori.

In queste immagini potete vedere come BMW stia attualmente impiegando la tecnologia di stampa 3D JetFusion di HP:

La produzione 3D di massa

“HP sta accelerando il passaggio alla produzione 3D di massa, consentendo una gamma straordinaria di applicazioni che aiutano i clienti a migliorare le attività di business, nel momento in cui stiamo dando il via alla quarta rivoluzione industriale. Molti settori come quello dell’automotive, che sta attraversando la sua più grande trasformazione in più di 100 anni, stanno cercando nuove tecnologie e partner strategici come HP per migliorare la propria competitività in questo periodo di cambiamento”, ha dichiarato Christoph Schell, Presidente della divisione 3D Printing and Digital Manufacturing di HP Inc. “Stiamo collaborando con aziende innovative di tutto il mondo per cambiare il modo di progettare e produrre con HP Multi Jet Fusion e la nostra nuova piattaforma Metal Jet, rendendo possibili nuove applicazioni, aumentando la flessibilità della produzione e incrementando l’innovazione, l’efficienza e la sostenibilità in tutto il ciclo di sviluppo dei prodotti”. Maggiori dettagli a questo link.