GF Machining Solutions: il primo impianto di stampa 3D basato sulla tecnologia EOS

Un anno fa, GF Machining Solutions ha firmato un accordo strategico con EOS, importante realtà nella produzione additiva (AM) con quartier generale a Krailling, Germania. La partnership dimostra l’impegno da parte delle due aziende a far crescere l’AM come tecnologia principale e a collaborare per assicurarne l’integrazione perfetta nella catena di produzione convenzionale.

Basata sulla consolidata e comprovata tecnologia EOS, la AM S 290 Tooling è una macchina dedicata al settore degli stampi e delle matrici e ora disponibile a livello mondiale. Un mandrino MacroMagnum di System 3R è completamente integrato nel sistema di lavorazione. In combinazione con il software Reference Point Calibration, esso permette la collocazione assoluta dei pezzi sul piano X/Y della piattaforma di lavorazione che, in particolare, supporta  la lavorazione di pezzi ibridi. Inoltre, integra la gestione della piattaforma di lavorazione con altri processi per separare pezzi in lavorazione o riallestire accuratamente le piattaforme per il riutilizzo. Il mandrino integrato è pensato per essere utilizzato insieme a pallet standard (utilizzati, ad esempio, per i pezzi ibridi) o a piattaforme di lavorazione equipaggiate con un elemento di riferimento standard. Questo migliora considerevolmente la capacità di integrazione del processo di Additive Manufacturing a monte e a valle dell’intero processo produttivo. L’inserto ibrido per stampi è la soluzione più economica per pezzi caratterizzati da sezioni geometricamente semplici e complesse. A seconda del materiale e delle dimensioni, tali componenti ibridi possono essere creati generando direttamente il pezzo mediante produzione additiva sopra la base prodotta convenzionalmente o finendo i due pezzi separatamente per poi assemblarli. Con questo impianto, GF Machining Solutions si concentra sugli inserti per stampi con canali di raffreddamento/riscaldamento conformi, che sono utilizzabili per qualsiasi tipo di prodotti   in plastica in tutti i segmenti di mercato. Grazie al raffreddamento conforme consentito dall’AM, i clienti possono ridurre i propri tempi di lavorazione, aumentare la propria produttività e migliorare la qualità complessiva, ad esempio, di un pezzo in plastica critico con strati sottili. Ora, i vantaggi dell’AM sono ben conosciuti e il suo utilizzo è un importante passo in avanti verso il futuro. GF Machining Solutions sta collaborando attivamente con EOS per accelerare lo sviluppo di questa soluzione che costituirà un passo significativo nel soddisfare i requisiti della Industry 4.0.