Limitatore di coppia SK2 per Europipe: motori protetti e riarmo rapido

La produzione di tubi metallici rappresenta un’importante realtà industriale a livello globale ed Europipe è una della aziende maggiormente rappresentative del settore.  Non è quindi un caso se il marchio ha scelto i limitatori di coppia SK2 a frizione per i motori: altissima garanzia di precisione, affidabilità e protezione in caso di valori di coppia elevati. Il ricorso a componentistica di elevata qualità è indispensabile per aziende di grosso calibro che producono volumi elevati di tubi in metalli ferrosi o non ferrosi utilizzati in settori come l’impiantistica, la siderurgia, l’automotive e naturalmente l’Oil & Gas. In particolare, la produzione mondiale di tubi in acciaio è in aumento, e l’incremento della domanda si accompagna all’esigenza di processi produttivi sempre più evoluti per garantire ai settori di impiego la crescente qualità richiesta da normative stringenti e alle imprese produttrici come Europipe di poter rimanere competitive grazie alla costante ricerca dell’efficienza.

Volumi di produzione da 500 pezzi al giorno

Un ottimo motivo per utilizzare giunti SK2 ad alte prestazioni

Europipe, azienda tedesca che produce prevalentemente tubi saldati in acciaio di grandi dimensioni per gasdotti, è ben consapevole della necessità di dotare i propri impianti di tutte le innovazioni tecnologiche necessarie per garantire una quantità elevata e costante di prodotto finito, con volumi di 500 pezzi al giorno, tubi che arrivano ad avere un diametro di 1,5 metri, lunghezza di 18 metri e semilavorati in laminati di acciaio con spessore variabile fra i 10 e i 40 mm che possono pesare anche 15 tonnellate. Prima di essere curvate per formare un tubo e saldate longitudinalmente, inoltre, le lastre di metallo richiedono una piallatura dei bordi perché combacino perfettamente.

Il macchinario richiesto per questa operazione è una piallatrice da 40 tonnellate con quattro motori da 132 KW l’uno collegati alla parte condotta usando appunto giunti prodotti da R+W, azienda leader nella progettazione e realizzazione di giunti e alberi di trasmissione standard e su misura. In particolare vengono utilizzati giunti SK2 con serraggio a collare, assolutamente privi di gioco, con soffietti metallici che permettono di compensare i disallineamenti, inevitabili in fase di assemblaggio, pur mantenendo una completa rigidità torsionale. Questo permette un’accuratezza angolare elevata nella trasmissione della coppia, essenziale per un posizionamento accurato della piallatrice.

Il limitatore di coppia a frizione che protegge il motore

Il giunto SK2 ha anche un’altra funzione: questo limitatore di coppia premette di proteggere il sistema motore. La piallatrice si muove a 65 metri al minuto rimuovendo trucioli che possono essere spessi anche 9 mm, per un totale di trucioli a ogni passaggio che può raggiungere i 25 kg. Una minima imprecisione nell’angolazione della piallatrice porterebbe ad un aumento esponenziale della coppia.

L’operatore può accorgersene, ma non può certamente fermare una simile massa in movimento in tempo per evitare danni, che sarebbero ingenti. Per fortuna il giunto SK permette di scollegare nel giro di pochi millisecondi motore e parte condotta se il valore di coppia di 1100 Nm viene superato, evitando qualsiasi danno al motore e agli utensili. Il limitatore di coppia SK ha sostituito egregiamente i sistemi oleodinamici precedentemente in uso, eliminando la necessità di complesse operazioni di riarmo del giunto  idraulico: per rimettere in funzione l’impianto una volta rimossa la causa del sovraccarico, ora è sufficiente una semplice leva.

Giunti SK: estremamente precisi

Il giunto SK è inoltre estremamente preciso: trasmette la coppia con accuratezza e interviene solo in caso di sovraccarico. La corsa della piallatrice, di circa 20 metri, è suddivisa in diverse sezioni; al passaggio da una sezione all’altra, il primo dei quattro motori fornisce coppia aggiuntiva per superare il piccolo ostacolo dovuto alla giunzione. Gli altri tre motori ne seguono l’esempio, causando un aumento nel valore di coppia; questo condizionava fortemente il funzionamento dei giunti oleodinamici, che richiedevano quindi frequenti e complesse operazioni di ripristino. I giunti SK hanno eliminato la necessità di interventi laboriosi come questo.

L’applicazione Europipe è solo uno dei numerosi casi in cui, nelle imprese siderurgiche come in numerosi altri settori industriali, anche un elemento apparentemente secondario come un giunto può portare grandi benefici. Una maggior durata utile dell’impianto, un funzionamento più affidabile e costi di esercizio minori rendono i giunti R+W un indiscutibile fattore di successo. R+W Italia si propone sul mercato come partner ideale per la fornitura di giunti, alberi di trasmissione e limitatori di coppia standard e “speciali”, sviluppati su specifica richiesta del cliente con l’obiettivo di offrire il giunto corretto per ogni singola applicazione: l’ampia gamma di prodotti comprende soluzioni per tutte le esigenze.