ICIM festeggia trent’anni di attività

ICIM festeggia i suoi 30 anni di attività alla 41° edizione di MCE-Mostra Convegno Expocomfort, in FieraMilano a Rho dal 13 al 16 marzo, con uno spazio all’interno della Lounge ANIMA e numerose iniziative dedicate ai partecipanti e ai visitatori del principale appuntamento dedicato alla Global Comfort Technology. La più importante è prevista per mercoledì 14 marzo, quando ICIM darà vita a un grande convegno dal titolo: Imprese e Mercati. Evoluzione o Rivoluzione? Ambiente, acqua, energia e Industria 4.0: le nuove regole del gioco. Rappresentanti istituzionali, dirigenti aziendali e importanti relatori si confronteranno sulla definizione delle nuove regole imposte dalle tematiche ambientali, dal mercato e dalla tecnologia e di come il rispetto, ma anche l’interpretazione, delle stesse siano fondamentali per garantire il successo impenditoriale in un contesto di mercato in continua evoluzione.

ICIM 1988 – 2018: 30 anni di attività tra innovazione e tradizione.

ICIM nasce a Milano nel 1988 come Istituto di Certificazione Italiano per la Meccanica, voluto e fondato da ANIMA, la Federazione della Meccanica Varia di Confindustria, socio di maggioranza, che in ICIM trova il riferimento tecnico e di supporto specialistico per tutte le aziende associate che intendono la certificazione come strumento di sviluppo e differenziazione nei mercati di riferimento. ICIM, accreditato per oltre 110 schemi di certificazione, si distingue per dinamismo in Italia e all’estero, anche attraverso lo sviluppo di nuovi schemi certificativi, e vanta numerosi primati nel nostro Paese. Negli ultimi due anni, in particolare, ICIM ha fornito supporto alle aziende che, in ogni comparto, hanno capito l’importanza di applicare i principi dell’industria 4.0, accelerando l’innovazione e beneficiando degli incentivi fiscali previsti dal piano. A MCE, ICIM si pone quale interlocutore privilegiato per tutte le esigenze di sostenibilità ed efficienza energetica nelle macro-aree del caldo, freddo, acqua ed energia, con un’ampia gamma di servizi per tutti gli attori della filiera. In evidenza, in fiera, è il nuovo schema di certificazione per prodotti e componenti a contatto con l’acqua destinata al consumo umano.

I 30 anni di ICIM: uno “stargate” in Lounge Anima

ICIM celebra i suoi 30 anni con una coinvolgente installazione interattiva in Lounge ANIMA, dove la realtà aumentata consentirà di inserire i fatti salienti dell’esperienza di ICIM sulla linea temporale della storia dal 1988 a oggi. Grazie a un IPad e a un’applicazione di realtà virtuale, i visitatori potranno letteralmente fare un salto nel tempo, avendo la sensazione di trovarsi in spazi diversi, uno per ogni decennio di storia ICIM: varcando uno dei tre portali spazio temporali gli oggetti si animeranno a descrivere i primati e i servizi ICIM, mentre un video suggestivo proporrà gli avvenimenti più significativi di quegli anni. Non ci sarà bisogno di indossare visori e anche il pubblico potrà vedere quanto viene visualizzato sull’IPad attraverso 2 grandi monitor posizionati nello spazio apparentemente “vuoto” dello stand.

l rilascio della certificazione di saldobrasatore

Grazie all’accordo tra ICIM e CASTOLIN-Gruppo Salteco, all’interno dell’area “Saldamente”, sempre al Padiglione 18, gli operatori del comparto possono eseguire la prova pratica di brasatura (prova richiesta anche per la certificazione di operatore F-Gas) alla presenza di un esaminatore ICIM, che verifica le competenze nell’eseguire l’attività e la qualità nel rispetto della norma dei saggi saldati durante l’esame. A conclusione positiva dell’esame, il professionista potrà ritirare la certificazione di figura professionale di saldobrasatore per la prima volta direttamente in Fiera.

I seminari ICIM nella Lounge ANIMA

13 marzo 2018 dalle 14 alle 14.30 – “ICIM Piano Industria 4.0: un anno di esperienze e nuove opportunità della legge finanziaria 2018”. Quali sono stati i vantaggi per le imprese che hanno usufruito del beneficio fiscale dell’iperammortamento e hanno investito in tecnologia 4.0? Quali le criticità? Quali le opportunità per la trasformazione dell’impresa verso il modello di fabbrica digitale delineate dall’ultima legge di bilancio?

15 marzo 2018 dalle 12.30 alle 13.00 – “La certificazione HP Keymark: un passaporto per i mercati europei”. La certificazione HP Keymark, percorso volontario di certificazione delle pompe di calore promosso dalla EHPA – European Heat Pump Association, risponde alle crescenti esigenze regolatorie coniugando il rispetto della cogenza con la flessibilità più adeguata a sviluppare i propri prodotti nel rispetto delle esigenze di innovazione e di mercato. È riconosciuta nella maggior parte dei mercati europei e consente di accedere ai meccanismi incentivanti definiti dai diversi paesi dell’Unione.

15 marzo 2018 dalle 15.00 alle 16.00 – 16 marzo dalle 12.00 alle 12.30 – “Certificazione dei materiali a contatto con l’acqua potabile: garanzia per la sicurezza e il rispetto dei requisiti obbligatori”. La verifica della conformità dei materiali a contatto con l’acqua potabile consente ai produttori di tubazioni, pompe, valvole, serbatoi di contenimento e riscaldamento dell’acqua come anche ai costruttori di impianti e componenti per il trattamento delle acque, rubinetterie e impianti di trasformazione di gestire i rischi derivanti da cessioni chimiche o fisiche e identificare la corretta rispondenza dei propri processi e dei test di laboratorio ai requisiti legislativi.

16 marzo 2018 dalle 14.00 alle 15.00 – “Le nuove competenze dell’installatore per l’utilizzo dei gas fluorurati”. Il professionista che utilizza gas fluorurati deve rispondere a nuovi obblighi e a nuove sfide dettate dal notevole sviluppo tecnologico del settore del condizionamento, della climatizzazione e della refrigerazione connesso, da un lato all’esigenza di ridurre i consumi energetici garantendo elevate prestazioni, dall’altro all’esigenza di limitare o proibire l’utilizzo di gas con un forte impatto ambientale.

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI